Presentazione Blog!

Grazie per avermi scelto!!!

Il mio blog si occupa di aiutarti ad affrontare ciò che ti impedisce di Vivere la Vita che meriti. All'interno troverai suggerimenti e consigli per avere il meglio dalla Tua Vita... ( anna-lifecoach)

giovedì 2 febbraio 2012

Il thè verde


Conosciuto e utilizzato come bevanda dissetante, il tè verde racchiude nelle sue foglie proprietà poco note. Gli erboristi, infatti, lo adottano per i suoi vari impieghi medicinali e lo raccomandano come coadiuvante in alcuni trattamenti.Grazie agli stimolanti che contiene è un ottimo rimedio contro: il raffreddore;
la congestione;
l'asma.
Per dimagrire è un ottimo alleato: secondo una ricerca svizzera, infatti, assumendo quotidianamente questa bevanda, il consumo di calorie diventerebbe più intenso, così da eliminare i depositi di grasso più rapidamente. Questo perché, grazie alla combinazione tra flavonoidi e la caffeina, agisce sul sistema nervoso, alterando il funzionamento della norepinefrina, sostanza responsabile della regolazione della velocità con la quale l'organismo brucia le calorie.
E' altresì ricco di sostanze benefiche:

la vitamina A, utile per la formazione e il mantenimento delle mucose;
le vitamine del gruppo B, che hanno un'azione benefica sul sistema nervoso;
la vitamina C, che agisce come antiossidante;
la vitamina D per la crescita delle ossa;
la vitamina E che attacca i radicali liberi;
la vitamina P che regola le funzioni del metabolismo e del cervello.
Grazie alle sue proprietà astringenti è particolarmente adatto per curarela cefalea, grazie al suo potere vasocostrittore,e la diarrea, come astringente.Anche i denti possono beneficiare di questa bevanda, perchè grazie alla quantità di fluoro contenuta in questa bevanda, si rivela efficace nella prevenzione della carie.
Un recente studio ha dimostrato che il tè contribuisce a preservare la penetrazione dello stronzio radioattivo nel midollo osseo, in modo da prevenire gli effetti nocivi delle radiazioni sui tessuti, come nel caso delle cure di radioestesie tumorali.

0 commenti:

Posta un commento